MAKEUP: IL CONTOURING E LE ISTRUZIONI PER L'USO

BEAUTY



Il contouring è una tecnica di makeup che permette grazie alla conoscenza di poche semplici regole e all'ausilio dei cosmetici giusti, la correzione delle imperfezioni del viso e la valorizzazione dei propri punti di forza, giocando con le ombre sul viso, ovvero utilizzando tonalità chiare o scure per nascondere o mettere in risalto.


Il contouring si realizza in maniera diversa da viso a viso e il più importante criterio da valutare prima di realizzarlo è la forma del viso.
Gli strumenti necessari sono due tonalità di correttori, uno più scuro per ombreggiare alcune parti del viso e quella più chiara per risaltare altre zone, un correttore per le occhiaie e due spugnette per le due tonalità di colore.


In un viso quadrato, che si distingue da una mascella importante, si dovrà scurire questa zona fino alle tempie così da incorniciare il viso e utilizzare tonalità più chiare e luminose di fondotinta per la parte centrale del viso (sopra gli zigomi, nella parte centrale della fronte e del mento per esempio).


In un viso rettangolare, che si distingue perché pur essendo similare a quello quadrato, è però più allungato e il mento è quindi importante, si provvederà a schiarire gli zigomi per creare volume e luminosità, mentre con il fondotinta più scuro si scurirà il mento e i lati della fronte.



In un viso triangolare, dove la zona fronte-tempie è particolarmente larga rispetto al mento che rappresenta il vertice del triangolo, bisognerà utilizzare un fondotinta più scuro per la zona laterale della fronte e per il mento in modo da ridimensionare le proporzioni del viso.


In un viso rotondo si procederà a snellire i contorni del viso con sfumature di colore più scuro; una tonalità chiara accentuerebbe le dimensioni del viso, quindi è da evitare. La stessa sfumatura di colore scuro applicata nei contorni del viso andrà applicata anche nei lati del naso, così da farlo risultare più sfilato. Si useranno invece, tonalità chiare e luminose nella zona della fronte e del mento.



 Per nascondere eventuali rossori della pelle bisognerà utilizzare un correttore di colore verde e dopo l'applicazione andrà sfumato con un correttore dalla tonalità più simile possibile alla pelle del viso.

La regola principale da ricordare è semplicissima: la tonalità scura serve a nascondere, mentre quella chiare serve a dare risalto.


Che ne pensi? Lascia un commento!

Segui Parole Di Moda su instagram!


Continua a leggere

4wmarketplace.com